Chiamaci +39 348 6111035 Via Martiri d’Ungheria 11, 73030 Marittima (Le)
info@studioisceri.it
Orari d'Ufficio: Lun-Mer-Gio: 9:00-13:00 / 16:00-19:00
Mar e Ven: 9:00-13:00 (chiuso il pomeriggio)
Close
Chiamaci +39 348 6111035 info@studioisceri.it
FINANZA AGEVOLATA

“Aiuti agli investimenti delle Pmi nel settore turistico-alberghiero” – Titolo II Turismo, Capo VI.

La misura è rivolta a nuove iniziative di investimento finalizzate ad ampliare, ammodernare e ristrutturare le strutture turistico-alberghiere (inclusi gli alberghi diffusi) e i relativi servizi di bar, palestre, piscine, centri benessere. L’intervento potrà riguardare, dunque, non solo opere finalizzate a migliorare i connotati di bellezza e funzionalità ma anche quelli relativi all’abbattimento delle barriere architettoniche, all’aggiornamento tecnologico e al miglioramento dell’impatto ambientale. Lo stesso incentivo può essere utilizzato per riportare agli antichi splendori vecchie strutture turistico-ricettive ormai inattive, per la realizzazione e l’ammodernamento di stabilimenti balneari e di approdi turistici, per realizzare strutture alberghiere, ristrutturando immobili storici, edifici rurali, masserie, trulli, torri e fortificazioni, per sistemare aree a verde di almeno 10 ettari anche realizzando piste ciclabili, sentieri attrezzati, percorsi sportivi e punti ristoro.

L’intensità dell’aiuto è del 35% dell’investimento per le medie imprese e del 45% per le piccole e micro imprese.

 

”Aiuti agli Investimenti delle Piccole e Medie Imprese”- Titolo II – Capo III

La misura è rivolta a microimprese, imprese di piccole dimensioni, imprese di medie dimensioni che operano in una delle seguenti categorie:
a. imprese artigiane, costituite anche in forma cooperativa o consortile, iscritte negli albi di cui alla legge 443/85 (legge quadro sull’artigianato);
b. imprese che realizzano programmi di investimento nel settore del commercio;
c. sezione “C”: imprese, non iscritte negli albi di cui alla legge 443/85, che realizzano investimenti riguardanti il settore delle attività manifatturiere – “Classificazione delle Attività economiche ATECO 2007”;
d. sezione “F”: settore delle costruzioni – “Classificazione delle Attività economiche ATECO 2007”;
e. sezione “J”: settore dei servizi di comunicazione ed informazione – “Classificazione delle Attività economiche ATECO 2007”;
f. sezione “Q”: sanità e assistenza sociale – “Classificazione delle Attività economiche ATECO 2007”.

L’intensità dell’aiuto è del 35% dell’investimento per le medie imprese e del 45% per le piccole e micro imprese.

Dott. Fernando Isceri - Consulente del lavoro

Chiamaci per una consulenza: +39 348 6111035